Posts Tagged ‘libero mercato’

Periodicamente in Italia qualcuno si sveglia e scopre che la benzina è TROPPO CARA, che la benzina fluttua in maniera indiscriminata stranamente a favore dei produttori e non dei consumatori.
Benvenuti nel libero mercato. Quello tanto decantato e strombazzato da tutti, destrasinistracentro, quello che si basa sul principio di scarsità.
Pensavano questi signori che i petrolieri fossero dei pii benefattori volti all’interesse pubblico invece che al profitto?
Il mercato funziona così: io chiedo benzina, la benzina sale di prezzo fino a quando il prezzo arriverà al punto da risultare insostenibile, per cui il mercato arriverà alla stagnazione, ovvero ci sarà un calo della domanda. Fino a quando non ci sarà calo della domanda i prezzi saliranno. Punto.
L’economia dove lo stato calmiera i prezzi si chiama Comunismo. Quello che Mister B. e tutti voi fenomeni che lo votate definisce come il male del secolo. Lo vedete che alla fine siamo tutti un po’ comunisti dentro quando conviene al nostro portafoglio?

Il relativismo, questo sconosciuto.

Annunci




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: