19 luglio 1992

Sono passati 18 anni da quell’infausta giornata in cui un’autobomba imbottita di esplosivo militare uccise Paolo Borsellino e 5 poliziotti della sua scorsa in Via D’Amelio, a Palermo.

Sono passati 18 anni e siamo ancora qui a chiedere giustizia, a chiedere la verità. Siamo ancora qui a vedere un fratello che chiede alle istituzioni dov’è finita quell’agenda rossa.

Siamo ancora qui a cercare, nel nostro piccolo, di non lasciare che il paese dimentichi il significato del martirio di Paolo Borsellino e del suo amico Giovanni Falcone, sacrificati sull’altare della Pax Mafiosa.

Annunci



    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: