PRODI LEGGE IL MIO BLOG, MA NON LO CAPISCE…

In galera i graffitari…

Leggo stamattina su LA STAMPA di Torino che il nostro Buon Presidente del Consiglio dei Ministri conviene con me che partire dai lavavetri per risolvere i problemi del Paese è sbagliato.

Peccato che poi mi scade sul tragicomico asserendo che Lui avrebbe iniziato dai Writers e dai parcheggiatori abusivi.

Ma nemmeno un comico pervertito avrebbe detto una cosa del genere.

 

Magari poteva dire: “Io avrei tolto le prostitute e gli spacciatori dalle strade”…

Poi però il buon Sircana non avrebbe saputo cosa fare la sera e molti parlamentari avrebbero avuto difficoltà a procurarsi il giusto sfogo serale e il carburante per lavorare ad oltranza nelle aule dei palazzi romani.

Invece per il Sig. Prodi una minaccia alla sicurezza degli italiani viene da un nugolo di ragazzini più o meno cresciuti che, armati di bombolette di vernice spray, imbrattano i muri delle nostre città. Lungi da me fare apologia di vandalismo, perchè trovarsi scritto “Bubi TVTTB 4ever. Il tuo coniglietto GiPi…” sul muro di casa fa girare effettivamente l’attaccatura dello scroto, ma non riesco a vedere la minaccia alla sicurezza. A questo punto, visto che in questo momento il Vaticano è sotto pressione, chiederei l’ergastolo per i madonnari e vorrei sapere l’opinione di Mons. Bagnasco in merito.

Onestamente parlando è da poveri mentecatti non riconoscere anche una certa valenza artistica di certi graffitari o (writers che dir si voglia) che realizzano opere egregie di grande impatto visivo e comunicativo e soprattutto è da pazzi considerare questi personaggi come una minaccia alla sicurezza e principale fonte di disagio del cittadino.

Sui parcheggiatori abusivi non me la sento di biasimare il mio Presidente, ma a questo punto è una questione di gusti più che di gravità del pericolo, anche perchè non credo che stazionare in un parcheggio sia reato. Prostituirsi e spacciare stupefacenti sono sicuro di si.

Ma si sa, le priorità di un uomo politico di così alto profilo sono sicuramente altre rispetto all’uomo della strada.

Annunci



    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: